mercoledì 29 agosto 2018

Pizzicato in auto con l’amante all’Ipercoop: fugge nudo rincorso da moglie e suocera.




I centri commerciali si sà, sono come dei piccoli paesini dove tutti sanno tutto di tutti. E le vicende che si narrano spesso non si sà se sono vere o frutto di qualche fantasia di un/una commesso/a o che si tratti di un fatto realmente accaduto, ma romanzato e ricamato per bene dal poeta di turno. 

Una cosa è certa, come Investigatore Privato, che svolge l'attività dal oltre  20 anni, ho personalmente risolto tantissimi casi di infedeltà coniugale e quindi "beccato" molti amanti proprio nei centri commerciali, della capitale e non solo. 

Da un punto di vista puramente Investigativo il centro commerciale è il luogo ideale per documentare una Relazione Extraconiugale, gli amanti sono generalmente rilassati e si lasciano andare ad atteggiamenti intimi e affettuosi in pubblico. 

Ne ricordo a centinaia, con epiloghi anche divertenti, ma mai con un finale come quello letto in questo articolo. 

L'infedeltà coniugale scoperta dalla moglie e dalla suocera sicuramente hanno lasciato un segno indelebile nei loro ricordi e al di là della rabbia iniziale sicuramente servirà a lei per poter mettere un punto e forse arrivare ad una separazione. 

Ma ancora di più questa storia la ricorderanno i commessi che hanno visto gli Amanti nudi correre tra le macchine ricorsi dalla moglie e dalla suocera di Lui. Sono certo che se ne parlerà per tanto tempo, molto tempo...parola di Investigatore Privato.







Pizzicato in auto con l’amante all’Ipercoop: fugge nudo rincorso da moglie e suocera.


Una scena al metà tra il comico e il surreale si è consumata lo scorso pomeriggio nei pressi del parcheggio dell’Ipercoop di Afragola. La notizia, riportata dalla pagina fb Afragola informa, parla di un noto architetto Afragolese beccato in auto con l’amante. E fin qui nulla di comico, se non fosse per l’inseguimento dei due amanti nudi tra le auto e moglie e suocera in cerca di vendetta
I fatti – Due amanti sono stati beccati, ieri sera dopo le ore 21.00 dalla moglie e dalla suocera dell’uomo, mentre consumavano un rapporto sessuale in auto. Il luogo scelto per la scappatella non destava sospetti: il parcheggio dell’Ipercoop di Afragola, mimetizzati trà le auto in sosta. 
La scena è stata surreale: un uomo e una donna che scappavano nudi nel parcheggio trà urla e grida sovrumane. Lui è un architetto di Afragola sposato da pochi mesi. Lei è una commessa di uno dei negozi del Centro Commerciale le Porte di Napoli. 
La tresca andava avanti da tempo: ieri sera l’ennesimo incontro tra i due amanti è stato fatale. L’architetto era nudo in auto quando sarebbe arrivata la moglie con la suocera: il timore di una reazione violenta della donna ha spinto l’architetto a scappare tra le auto del parcheggio. La scena non è sfuggita ai clienti. Tutto pare sia ritornato alla normalità dopo pochi minuti e qualche schiaffo. Le auto si sono dileguate ma intanto l’inciucio da stamani circola nei bar Afragolesi. 

fonte: grandenapoli.it