sabato 8 febbraio 2014

Francia: paparazzo Closer, Julie Gayet pedinata da detective privato










Da quando ho sentito la notizia nei vari tg e visto le foto nei giornali, ho sempre sospettato che "dietro" c'era lo zampino di un Investigatore privato..
Il punto è che questi casi per me sono la quotidianità, anche con prove fotografiche molto più eclatanti, ma la differenza è che non si tratta di personaggi pubblici. Secondo fattore, ma ancora più importante, è che un Investigatore Privato non può e non deve divulgare ciò che ha scoperto perchè commetterebbe un grave reato, avviamnete fatta eccezione per il cliente che ha commissionato l'indagine.. Massimiliano Altobelli - Investigatore Privato Roma





Francia: paparazzo Closer, Julie Gayet pedinata da detective privato





Parigi, 16 gen. (Adnkronos) - "Dovevamo solo trovare il luogo dei loro appuntamenti. Abbiamo messo un detective privato alle calcagna di Julie Gayet e lo abbiamo trovato", ha spiegato il paparazzo Sebastien Valiela autore del servizio fotografico di Francois Hollande in moto sotto la casa dell'attrice.
"Ancora piu' facile, e' stato fotografare il presidente, tanto era mal protetto", ha ribadito in una intervista a Le Monde in cui conferma che gia' nel gennaio dello scorso anno sapeva, come i suoi colleghi, della relazione.
Dallo scorso 26 dicembre Valiela si e' appostato di fronte all'appartamento di rue du Cirque insieme a un altro fotografo, Lorenzo Viers, "uno nascosto sulla strada, l'altro dietro una finestra della tromba delle scale della casa di fronte. Le immagini pubblicate da Closer la scorsa settimana sono state scattate appena prima e dopo capodanno.